Home
Promozione Deltafly.


Utilizzo del Deltamotore per scopi di Protezione Civile.

Pronti al decollo con un rappresentante della Delegazione della Croazia.

 

 

 

 

 

Decollo dalla piazzola dell'eliporto.

Finale a pochi metri dai fili ma in piena sicurezza.

Corto Finale.

Flare nell'area Eliporto.

Atterraggio nella piazzola dell'Eliporto.

da sx Antonello Carrino, il Direttore Ing. Fabrizio Ruggiero e Aldo Chiarenza

Saluti con i Delegati esteri.

Scambio targhe ricordo.

Promozione Deltafly 2001 presso il Centro Polifunzionale della Protezione Civile di Roma.

Nei giorni compresi tra il 17 e il 21 Settembre scorso, Deltafly si è vista al centro di una interessante iniziativa, tesa alla promozione del volo in Deltamotore. La promozione, ha avuto luogo presso il Centro Polifunzionale della Protezione Civile di Castel Nuovo di Porto a Roma, distaccamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Ai presenti, ben 65 Delegati dei Ministeri delle Protezioni Civili dell’Albania, Cecoslovacchia, Croazia e Polonia, è stato presentato il Deltamotore, come velivolo di supporto alle operazioni di Protezione Civile e ambientale, dai costi bassissimi e competitivi.

Sono state tre settimane di intenso lavoro dovuto alla realizzazione di un progetto, sviluppato al computer e poi visualizzato sul grande schermo dell’Auditorium presso il quale ogni singolo delegato, attraverso la  proiezione di slide, foto, filmati e grazie alla traduzione in simultanea di abili traduttrici, ha potuto ricevere una visione più ampia e dettagliata in merito alle caratteristiche tecniche e agli impieghi attuali, nonchè  futuri, di questa meravigliosa macchina volante.

Con l’ultima slide proiettata, Deltafly ringraziava per l’attenzione ed invitava ad effettuare dei voli a dimostrazione di quanto presentato nella relazione. 

Tre giorni di prove in volo hanno permesso di far apprezzare, tra lo stupore di tutti, la versatilità di questo mezzo, evidenziandone la facilità di  manovra in decolli ed atterraggi, anche con passeggero, e l’agilità nell’operare in spazi ristrettissimi come la piazzola all’interno dello stabile, fino ad allora utilizzata esclusivamente da elicotteri in dotazione alle Forze Armate e Enti di Soccorso.

Nessuno, infatti, avrebbe scommesso sul fatto che un velivolo ad ala fissa potesse riuscire a decollare e atterrare dall'Eliporto, considerando che la piazzola si trova praticamente all’interno del Dipartimento, chiusa sui quattro lati, con ostacoli di alberi all’interno e una linea di media tensione all’esterno dell’ edificio stesso.

A ridosso  di quest’ultimo, lungo quello che doveva essere il mio finale, ho sorvolato il tetto dello stabile, oltrepassato il quale ho impostato una picchiata che mi ha permesso di raggiungere velocemente il punto di toccata, sfruttando al massimo il piccolo spazio a disposizione.

La facilità e la sicurezza con cui sono state eseguite  tutte le manovre, ha visto molti delegati contendersi un volo di prova al fine di verificare in prima persona le eccezionali qualità del Deltamotore e la sua affidabilità.

Il Deltamotore impiegato in tali prove era un Viper dei F.lli Filippin dotato di motore Rotax 503, con riduzione meccanica, mono accensione ed Ala La Mouette Chronos 16, esattamente lo stesso apparecchio utilizzato dalla nostra Scuola e in tutte le nostre precedenti promozioni, nonchè durante il bellissimo “tour” di ferragosto di quest’anno. I caschi e l'interfono-radio, molto apprezzati dai partecipanti, sono di fabbricazione della Ditta Mirenghi dell'Ing. Milani.

Le condizioni meteo sfavorevoli purtroppo non ci hanno permesso di accontentare tutti, ma possiamo comunque ritenerci ben soddisfatti di aver potuto dimostrare le molteplicità di utilizzo di questa macchina.

Con uno scambio di targhe ricordo, in occasione della cena organizzata in onore delle Delegazioni presenti, si e’ vista la fine di questa nostra fantastica esperienza, ed e’ con una punta di orgoglio che possiamo affermare di essere diventati, per tutti i presenti, un punto di riferimento per eventuali collaborazioni e consulenze future.   

L’essere stati chiamati per effettuare le suddette promozioni ci onora e ci rende consapevoli dell’importanza del lavoro svolto da Deltafly sino ad oggi.
E’ da circa due anni ormai che Deltafly intraprende, via internet e a livello nazionale, la promozione del volo in Deltamotore e riteniamo, senza peccare di presunzione alcuna, di aver dato un grande contributo alla rinascita di  questa disciplina. 

Questo lavoro, purtroppo, mi ha tenuto lontano dai Campionati V.D.S. di quest’anno. Peccato veramente!   
Mi sarebbe piaciuto ripetere l’esperienza vissuta nel ’98. 

Ho sperato fino all’ultimo che la data di tali eventi non venisse a coincidere con quella del Campionato,  ma concorderete sul fatto che non potevo esonerarmi da questo importante impegno promozionale. 

La professionalità che ha caratterizzato tale promozione va riconosciuta alle collaborazioni di : Ilaria Andreucci, Matilde Di Pietro, Franco Bambozzi, Michelangelo Montesanti e Aldo Chiarenza.

Ringraziamo il Direttore del Centro Polifunzionale, Ing. Ruggiero Fabrizio, il personale della segreteria, le Guardie del Dipartimento  e tutti gli impiegati della Protezione Civile  ai quali Deltafly ha dato appuntamento per un volo gratuito da effettuarsi presso la nostra Scuola di Volo "Ali Blu" di Sutri, a pochi chilometri da Roma

Antonello Carrino

 


a.carrino@deltafly.it back | homeposta | copyright © | commenti webmaster@deltafly.it